Pavimento in cemento e l’impasto autolivellante

La realizzare di un pavimento in cemento è semplice, occorre l’impiego di un composto autolivellante che spalanca le porte del fai da te e si colora con tante sfumature. Ecco altre informazioni su pavimentisulweb.it .

Per la realizzazione di un pavimento in cemento, dunque, occorre semplicemente l’impiego di un composto autolivellante.

I pavimenti in cemento, oggi, cambiano aspetto, rendendosi sempre più accattivanti, spaziando sia con i colori che con le finiture, difatti, vengono preferiti pure per le pavimentazioni di interni.

Da quando è nata la concorrenza tra i pavimenti in cemento ed altri materiali edilizi, un gran numero di appassionati si interessa alle sue caratteristiche, ai tipi ed alle tecniche di posa.

I pavimenti in cemento a lungo, sono stati impiegati, in modo esclusivo per realizzare superfici industriali, a differenza di oggi che invece cambiano aspetto, rendendosi molto più accattivanti, grazie a colori, finiture, al punto da esser preferiti pure per le pavimentazioni di interni.

 

Pavimento in cemento per interni

Il cemento è uno dei materiali edilizi maggiormente amati, il metodo più semplice per la posa di un pavimento in cemento è l’impiego dell’impasto autolivellante, adatto anche per i principianti.

Nello specifico, il composto autolivellante viene miscelato con facilità e poi distribuito sul pavimento, così l’impasto di cemento si livella autonomamente, va comunque steso con una spatola, prima che si asciughi.

Cemento autolivellante

Il cemento autolivellante è un materiale particolarmente caratterizzato da una composizione più raffinata e fine, a differenza di altri tipi di cemento. La sua particolarità è data proprio nel livellare bene l’impasto e andare a rendere la superficie totalmente piana.

Il cemento autolivellante è disponibile in commercio e l’impasto viene preparato grazie l’impiego di acqua, con proporzione di 5 oppure 7 litri per 25 kg di prodotto. Per coprire 1 mq di superficie, è sufficiente l’impiego di 1 kg di autolivellante. Prima dell’acquisto del composto, bisogna stilare un progetto, in previsione del calcolo della dimensione della superficie, comprando la giusta quantità occorrente per l’operazione da realizzare.

Gli strumenti per posare un pavimento in cemento con l’impasto autolivellante

Gli strumenti occorrenti per la posa del cemento autolivellante sono:

  • un secchio;
  • annaffiatoio;
  • una cazzuola;
  • rullo con prolunga;
  • pennello;
  • rullo frangibolle;
  • spatola d’acciaio;
  • detergente;
  • martello;
  • acqua;
  • composto autolivellante
  • soglia.

Procedimento per posare un pavimento in cemento

Per la posa di un pavimento in cemento, bisogna preparare il fondo, è consigliabile colmare i vuoti con un piccolo quantitativo di composto autolivellante quasi 12 ore prima dell’effettiva posa dell’impasto, o con la malta.

In seguito occorre rimuovere la polvere e lo sporco, grazie l’aspirapolvere e detergere la superficie, ed aspettare qualche giorno per la perfetta asciugatura del fondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *